​​   

FRANCINI

 

   

FRANCINI

 

STUDIO DENTISTICO

 

viale principe Umberto, 97 - 98122 Messina - Italia

Telefono +39 09046635 - E-mail:  info@studiofrancini.it  - P. iva 01932720830

​Iscritto al n° 230 dell'Albo degli Odontoiatri dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Messina

 

                                    

 


facebook

STUDIO DENTISTICO

09046635

info@studiofrancini.it

v.le principe Umberto 97 - Messina

Odontoiatria biologica

 

L'odontoiatria biologica è una nuova corrente di pensiero dell'odontoiatria che ha i suoi fondamenti su un gran numero di studi scientifici eseguiti in diverse nazioni. Secondo tali studi alcuni materiali usati per tanti anni dai dentisti in realtà non sono compatibili col corpo umano, e nel tempo possono provocare una lunga serie di problemi.

 

L'odontoiatria biologica si fonda su pochi principi, ma chiari:

1) essa utilizza sostanze e metodi più compatibili col nostro organismo

2) tali sostanze sono studiate per minimizzare gli effetti collaterali sull'uomo

3) si fa particolarmente attenzione nella selezione dei materiali proponendo spesso prodotti che non contengano metalli o leghe.


In bocca i metalli si possono trovare:

 

-nelle otturazioni in amalgama di argento (grigie) presenti in una vasta fetta di popolazione


- nelle capsule e ponti in metallo-ceramica, oro-ceramica e oro-resina


- in alcuni tipi di protesi rimovibili

 

 

Otturazioni in amalgama

 

Ancora al giorno d'oggi le otturazioni possono essere eseguite usando l'amalgama d'argento. L'amalgama d'argento è una lega che contiene, fra l’altro, mercurio, argento, stagno e zinco.
Le otturazioni fatte con questo materiale appaiono di colore grigio scuro.


 

Sono anni che si dibatte sulla pericolosità dell'amalgama d'argento nelle otturazioni. Secondo alcuni il mercurio, che viene lentamente rilasciato dalle otturazioni presenti in bocca, con il trascorrere del tempo può causare senso di stanchezza, disturbi del sonno, mal di testa, sindrome da intolleranza, allergia conclamata al materiale e uno stato generale di intossicazione cronica, il quale a sua volta si può manifestare con:


1) Stomatite (infiammazione della mucosa della bocca) con vescicole, eritema e pustole.
2) Reazioni allergiche locali e sistemiche
3) Stanchezza cronica, disturbi digestivi, vertigini
4) Dolori muscolari e articolari

 

Secondo altri invece l'amalgama è del tutto innocuo, e le quantità di mercurio rilasciate nell'organismo sono inferiori a quelle che si ingeriscono comunemente, ad esempio mangiando del pesce.

 

Al di là delle opinioni contrapposte, ciò che è sicuro (in quanto facente parte delle normativa di legge in proposito) è che l'amalgama delle vecchie otturazioni deve essere smaltito come rifiuto speciale, in quanto tossico per l'ambiente.


 

Se si hanno otturazioni in amalgama in bocca, e ad ogni buon conto si vuole superare la diatriba sull'argomento, ci si può far togliere dal dentista queste vecchie otturazioni. Tale operazione verrà eseguita seguendo un adeguato e accurato protocollo di sicurezza.
In seguito è consigliabile farsi fare delle nuove otturazioni utilizzando materiali di nuova generazione che sono:


- estetici
- biocompatibili
- hanno una ottima resistenza alla masticazione e all'usura.

 

Corone e ponti senza metallo

 

Oltre alle otturazioni anche le capsule e i ponti si possono ormai da qualche anno costruire senza metallo all'interno. Il vantaggio per la salute è quello di eliminare le micro-correnti elettriche che invece si instaurano quando un metallo è immerso in una soluzione elettrolitica (come la saliva).
Queste capsule, ad un costo poco superiore a quelle classiche con metallo, danno anche i seguenti vantaggi:
- massima resa estetica: i materiali utilizzati permettono un migliore passaggio della luce attraverso il dente ricostruito rendendolo in pratica non distinguibile dagli altri denti.
- ottima resistenza alla masticazione: simile o anche superiore alle tradizionali capsule in metallo-ceramica.

 

 

 

Torna alla Home                               Torna a Trattamenti conservativi


 



 

 

 

 

Creare un sito per fotografi